L’Ostetrica

L’ostetrica/o, in base alle leggi vigenti, è la/il professionista che si occupa, in piena autonomia e responsabilità, del benessere fisico e psichico della donna-coppia-famiglia in tutto il suo percorso evolutivo (nascita, infanzia, adolescenza, maturità, gravidanza, menopausa, terza età) nel contesto sociale in cui vive.

Chi è l’Ostetrica/o

Un tempo era chiamata levatrice, era una figura fondamentale nella società che si occupava delle donne e dei bambini.

Le sue competenze professionali svolte in piena autonomia e responsabilità sono regolate da precise leggi dello Stato, in adeguamento alle direttive dell’Unione Europea.

Cosa fa l’Ostetrica/o

All’interno di consultori famigliari, ospedali, università, ambulatori pubblici/privati e cliniche, sul territorio e a domicilio, si occupa di assistenza alla donna nei seguenti ambiti:

AMBITO OSTETRICO

  • GRAVIDANZA
    • controllo e assistenza alla gravidanza e individuazione precoce del rischio;
    • valutazione del rischio per la scelta del luogo del parto concordata con la donna/coppia;
    • sostengno e accompagnamento alla donna/coppia nel processo genitoriale;
    • educazione alla salute;
    • stesura del piano di assistenza e cura delle patologie in equipe;
    • conduzione dei percorsi di educazione alla nascita.
  •  PARTO
    • assistenza in autonomia al travaglio, parto, post-parto fisiologici;
    • sorveglianza dello stato di salute materno/fetale;
    • diagnosi delle anomalie del travaglio e del parto ed assistenza in equipe;
  •  PUERPERIO
    •  sostegno, assistenza e cura della mamma e del bambino;
    • sostegno nell’allattamento al seno;
    • educazione globale alla salute sanitaria e sessuale;
    • sostegno alla famiglia;
    • conduzione corsi post-parto.

AMBITO GINECOLOGICO

  • prevenzione primaria e secondaria dei tumori della sfera genitale femminile;
  • educazione alla salute ed alla sessualità per la donna/coppia in età fertile e in menopausa;
  • prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale;
  • assistenza e sostegno alla donna con problemi ginecologici;
  • consulenza alla donna/coppia sulla contraccezione, infertilità, sterilità;
  • prevenzione, educazione, rieducazione.

Dove e come trovare l’Ostetrica/o

Svolge la sua professione in Italia ed in tutti i Paesi dell’Unione Europea.

Esercita la sua attività nelle strutture pubbliche e private (ospedali, università, cliniche private, consultori familiari, ambulatori, territorio, domicilio della donna).

Svolge attività libero professionale in autonomia:

  • assistenza al parto e puerperio a domicilio, in case maternità, in cliniche private;
  • assistenza e accompagnamento in ospedale;
  • assistenza e controllo della gravidanza, puerperio, allattamento;
  • assistenza in ambito ginecologico;
  • educazione sanitaria e sessuale;
  • prevenzione;
  • formazione.

Svolge attività di docenza, ricerca e formazione sanitaria nelle Università, nelle istituzioni sanitarie pubbliche e private e per progetti mirati nelle Scuole di ogni ordine e grado.

Percorso formativo dell’ostetrica/o oggi

L’acquisizione del titolo abilitante alla professione di ostetrica/o avviene in ambito universitario attraverso il percorso formativo stabilito per legge (Formazione di base). Successivamente sono previsti altri percorsi di formazione, volontari o obbligatori (Formazione post-base).

FORMAZIONE DI BASE

Dopo un triennio di formazione viene conseguita la “Laurea in Ostetricia” che abilita alla professione.

FORMAZIONE POST-BASE

L’aggiornamento continuo delle proprie conoscenze ed abilità, oltre che essere previsto per legge, è uno degli obblighi deontologici della professione; tale aggiornamento può essere svolto in ambito universitario o extrauniversitario.

  • AMBITO UNIVERSITARIO
    • Master di primo livello
    • Laurea specialistica di durata biennale
    • Master di secondo livello
    • Dottorato di ricerca (di durata triennale).
  • AMBITO EXTRA-UNIVERSITARIO
    • aggiornamento professionalizzante: corsi, convegni e seminari